Antonio Bosso

Atleta ed istruttore di Parkour, è uno dei più forti Traceur presenti in Italia.

Prima di conoscere questa disciplina, frequentava la strada del suo quartiere, Barra, nella periferia Est di Napoli, purtroppo ricco di problematiche sociali. Il Parkour ha segnato il suo percorso e lo ha reso uno dei Coach più professionali, in grado di trasmettere la disciplina a tutte le età.

Oggi, grazie alla cooperativa sociale onlus “Il Tappeto Di Iqbal”, lavora in sinergia con grandi organizzazioni e istituzioni, usando metodologie pedagogiche alternative (circo, parkour, teatro, break dance, danza aerea) come mezzo di espressione artistica e benessere psicofisico con i minori del quartiere Barra e diventando un’esperienza sociale di riferimento internazionale.

#traceur #street #percorsi

StampaEmail