Hotel Royal Continental


Ubicato sul lungomare di Napoli, il Royal Continental è un grande hotel dalla personalità architettonica molto particolare. Nasce, infatti dall’unione di due edifici: l’hotel Royal, progettato e realizzato dall’architetto Chiaromonte alla fine degli anni ’40 del ‘900 sulle ceneri dello storico Hotel Royal des Etranger -- distrutto durante la guerra -- e l’Hotel Continental, firmato negli anni ’70 da Izzo e Gubitosi, che rappresenta una delle più illustri testimonianze del Movimento Moderno a Napoli.



Gli interni

Gli interni

Gli interni e gli arredi del Royal, la piscina e il logo, furono realizzati da Gio Ponti, coinvolto nel progetto in una seconda fase, ma la cui impronta resta indelebile nella personalità della struttura e nell’intero piano che nel 2012 è stato dedicato all’architetto, dove si trovano esposte le sue tavole di progetto e le cui 24 camere, dove è possibile soggiornare, sono state riportate all’aspetto originale, restaurate negli arredi che hanno contribuito a definire la storia del design italiano.


Oggi

Oggi

Diventato Royal Continental nel 2003, l’hotel mantiene il suo temperamento moderno e all’avanguardia e oggi con le sue 397 camere, numerose sale con luce naturale e vista mare, il grande auditorium, il ristorante Otto s.l.m., il cocktail bar Elements e i molteplici spazi d’incontro, rappresenta un punto di riferimento per i turisti in visita in città così come per i napoletani alla ricerca di esperienze di qualità ed eventi di grande respiro.

Il Royal Continental è parte del Royal Group Hotel e Resorts, il marchio che racchiude anche tre destinazioni di Sorrento: il Parco dei Principi, il Relais Regina Giovanna e un lifestyle hotel di prossima apertura.

StampaEmail

Non perdere l'occasione di assistere al TEDxNapoli 2024!

Prenota il tuo biglietto

Seguici su